Follie d'estate - E Tu Slegalo Subito
1976
post-template-default,single,single-post,postid-1976,single-format-standard,cookies-not-set,do-etfw,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Follie d’estate

Follie d’Estate

40ennale Legge Basaglia
28-30 giugno 2018

ex O.P. S.M. Collemaggio

Dopo la fortunata prima riedizione dell’anno scorso, torna anche quest’anno il festival Follie d’Estate: tre giorni di spettacoli e convegni, momenti di cultura e di approfondimento all’interno del parco dell’ex Ospedale Psichiatrico di Collemaggio. Per dieci anni (dal 1990 al 2001) Follie d’Estate è stata un’iniziativa “effimera” fatta di attività culturali e ricreative, di spettacoli e feste dentro e fuori Collemaggio, un tentativo di costruire un progetto di comunità coesa e solidale. Si tratta di un’esperienza storica della città di L’Aquila, che è nata con l’obiettivo di creare momenti di incontro tra i “matti” e la città, per alleviare le sofferenze dei “malati” e avvicinare i “benpensanti” aquilani a quella specie di mondo a parte che era il manicomio di Collemaggio. Questa esperienza si è interrotta all’inizio degli anni 2000, a pochi anni dalla chiusura dell’Ospedale Psichiatrico decretata dalla Legge 180/78, altrimenti nota come Legge Basaglia. Oggi l’Associazione 180amici L’Aquila, insieme ad un comitato di associazioni del territorio formato da Comunità 24 luglio, Libera Pupazzeria, Animammersa, ARCI L’Aquila, 3e32, Viviamolaq e Centro per il Servizio per il Volontariato della Provincia dell’Aquila, intende recuperare questo percorso socio-culturale così importante per la città e contestualizzarlo nello scenario attuale.

L’idea è quella offrire uno spazio culturale che possa raccontare la storia di quel luogo di sofferenza e reclusione, che nell’immaginario collettivo della città era avvertito come una zona d’ombra, dimora per eccellenza dell’alterità. Attraverso la narrazione della sua storia, dalle origini fino all’attuazione della Legge Basaglia che portò finalmente alla chiusura dei manicomi, si vuole costruire una memoria storica legata all’Ospedale Psichiatrico, tanto più in quest’anno in cui ricorre il 40ennale della Legge 180/78. Proprio in quest’ottica, l’Associazione 180amici L’Aquila è attiva in una ricerca che prevede il recupero e la catalogazione del materiale documentativo (foto, cartelle cliniche, registri visite, ricoveri e materiale utilizzato all’interno dell’ospedale) al fine di ricostruire la storia del manicomio di L’Aquila dalla sua fondazione ai giorni nostri. Sono già state realizzate interviste a persone che hanno conosciuto e vissuto, per motivazioni differenti, l’ex Ospedale Psichiatrico. In totale, l’Associazione ha raccolto registrazioni video della durata di circa 7 ore: il materiale raccolto dovrà essere elaborato e trascritto con la finalità di essere reso fruibile ai visitatori, in vista dell’allestimento, proprio in occasione della manifestazione, dell’Archivio della Memoria, consultabile presso la sede dell’Associazione 180amici all’interno del parco dell’ex O.P..

La rassegna sarà occasione per porre l’accento su diverse tematiche, una per ogni giornata: in apertura si parlerà di salute mentale, proprio nel luogo che per anni l’ha rappresentata (o negata?) nell’immaginario collettivo, e celebreremo il 40ennale delle Legge Basaglia; nella seconda giornata, con uno sguardo tra passato, presente e futuro, si parlerà di stigma e integrazione: integrazione che il manicomio negava e che rischia, ancora oggi, di essere negata in alcuni contesti; la conclusione, invece, sarà affidata al tema della rivalutazione e del ripristino del parco e delle strutture dell’ex manicomio: a 40 anni dall’inizio del processo che ha avviato la chiusura delle istituzioni manicomiali e a circa 20 anni dalla chiusura effettiva di quella aquilana, quale potrà essere il suo futuro?

Di seguito il programma di massima dell’iniziativa

Giovedì 28 giugno

Ore 17. Presentazione del libro “Guida alla Salute Mentale”. Convegno “A 40 anni dalla Legge Basaglia”. c/o Animammersa
Ore 19. Aperitivo cenato. c/o Animammersa
Ore 21. Spettacolo “La rivoluzione nella pancia di un cavallo”.

Venerdì 29 giugno

Ore 11. Visita guidata del parco dell’ex O.P.
Ore 17. Seminario sul tema dei migranti “I muri di ieri. I muri di oggi”.
Ore 19. Aperitivo cenato. c/o Animammersa
Ore 21. Proiezione del docu-film “I migranti”.
Sabato 30 giugno

Ore 11. Visita guidata del parco dell’ex O.P.
Ore 17. Dibattito “Collemaggio. 40 anni dopo”.
Ore 19. Aperitivo cenato. c/o Casematte
Ore 21. Spettacolo itinerante “I semi della memoria”.
Ore 23. Concerto di chiusura.

Nei giorni della manifestazione, presso la sede della 180amici e a cura dell’associazione stessa, verrà allestita una mostra foto-documentaria-multimediale con i materiali dell’Archivio della Memoria.