La contenzione fisica negli SPDC: una strada inevitabile? - E Tu Slegalo Subito
1967
post-template-default,single,single-post,postid-1967,single-format-standard,cookies-not-set,do-etfw,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

La contenzione fisica negli SPDC: una strada inevitabile?


Il 2018 è l’anniversario dei 40 anni della legge 180 (1978) che ha cambiato il modo di fare psichiatria in Italia.  È stato il punto di arrivo di un percorso che dagli inizi del Novecento ha attraversato tutta la storia d’Italia (Babini).
Ha apportato una modifica sostanziale di natura culturale nella società e nella visione dei malati psichiatrici.  La contenzione meccanica negli SPDC a distanza di 40 anni continua ad essere una pratica estremamente diffusa per cui solo in 24 reparti su 320 non viene praticata.

Tale problematica appare chiaro non possa essere gestita solo nel momento dell’acuzie ma attraverso anche una intensa operazione di prevenzione sul territorio utilizzando modalità relazionali e garantendo tutti gli adeguati supporti anche di tipo psicofarmacologico che negli ultimi anni sono sempre più sofisticati e personalizzabili. Il Convegno vuole essere sia un momento di riflessione su questo percorso che ha l’apice nel 1978 sia cercare di rendere sempre più diffuse le modalità per restituire ai nostri pazienti un vero diritto di cittadinanza e non far riemergere dalla ceneri il fantasma del manicomio, sempre troppo spesso dietro l’angolo, con tutte le sue istanze “contenitive”.

CONVEGNO

4 maggio 2018, Auditorium “Gaber”, Piazza Duca d’Aosta 3, Milano

Programma

Ore 8,30 – 9,00: Registrazione partecipanti

Ore 9,00  Saluto delle Autorità

Giulio Gallera Assessore Welfare Regione Lombardia

Marco Bosio Direttore Generale ATS Città Metropolitana di Milano

Mario Nicola Francesco Alparone  Direttore Generale ASST Melegnano e Martesana

ore 9,30 Inizio dei lavori

Chairman:  Patrizia Zarinelli – Alfio Lucchini

  • La Legge 180: Luci e ombre dopo 40 anni

Teresa Di Fiandra  (Roma)

  • Dall’universo concentrazionario al Paese Basaglia

    Valeria Paola Babini   (Bologna)

  • Riflessioni sulla storia della contenzione in psichiatria

    Vittorino Andreoli  (Verona)

  • Il ruolo della psicofarmacologia nel “contenere” la contenzione

Sergio De Filippis  (Roma)

  • SPDC No restraint: lo stato dell’arte, esperienze in Italia

Lorenzo Toresini  (Merano)

ore 13,00 pausa pranzo

ore 14.00 ripresa dei lavori

Chairman:  Franco Milani – Enrico Orazio Giuliani 

  • La libertà è un esercizio quotidiano. Come un intensive care può contribuire a ridurre forme di coercizione.

Thomas Emmenegger (Mendrisio CH)

  • Un percorso per ottenere la non contenzione.

Enrico Orazio Giuliani  (Milano)

  • Il paziente contenuto: al di là e al di qua della barriera. Riflessioni degli operatori e dei familiari

Silvio Dosi,  Emiliano Zambarbieri, Ersilia Barraco, Patrizia De Giorgi

Valerio Canzian (Milano)

Discussione plenaria e Customer Satisfaction

ore 17.00 Chiusura dei lavori

 

Relatori

Patrizia Zarinelli: Direttore Socio-Sanitario ASST Melegnano e Martesana

Franco Milani: Dirigente Struttura Salute Mentale e Penitenziaria ed interventi Socio-Sanitari, Direzione Generale Welfare Regione Lombardia

Alfio Lucchini: psichiatra, psicologo medico, psicoterapeuta, direttore del Dipartimento Salute Mentale e delle Dipendenze – ASST Melegnano e Martesana

Teresa Di Fiandra: psicologa. Rappresentante ufficiale dell’Italia presso l’OMS Europa per la Salute Mentale. Esperto Governo italiano per la Salute Mentale e le Demenze presso la Commissione Europea. Membro per il Ministero della Salute nel Comitato Paritetico per il superamento OPG e per la Sanità Penitenziaria.

Valeria Paola Babini: docente di Storia della Scienza e delle Tecniche presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione e docente di Storia della Psicologia Università di Bologna

Vittorino Andreoli: psichiatra, neurologo, criminologo e scrittore. Libero docente in Farmacologia. Già Direttore Dipartimento Psichiatria Verona. Fellowship University Cambridge. Visiting professor Cornell Medical College New York. Visiting professor Harvard University. Membro della New York Academy of Sciences. Autore di innumerevoli saggi e romanzi.

Sergio de Filippis: psichiatra e psicoterapeuta. Direttore Sanitario e Primario Casa di Cura Neuropsichiatrica per adolescenti ed adulti Villa Von Siebenthal Genzano Roma. Docente di Psichiatria delle Dipendenze Facoltà di Medicina e Psicologia Università La Sapienza di Roma

Lorenzo Toresini: psichiatra. Già Primario Psichiatra ospedale Merano. Presidente della Società Italo Tedesca per  la Salute Mentale. Già Direttore Centro Studi provinciale per la Salute Mentale e le Scienze Umane della provincia di Bolzano. Presidente club SPDC no restraint.

Thomas Emmenegger: psichiatra. Direttore Reparto Psichiatria Ospedale Mendrisio (CH). Presidente Olinda

Enrico Orazio Giuliani: psichiatra. Direttore p.t. Unità Operativa Psichiatrica 33 ASST Melegnano e Martesana. Docente a.c. Corso Laurea Infermieristica presso Università degli Studi di Milano

Silvio Dosi: infermiere presso SPDC UOP33 ASST Melegnano e Martesana

Emiliano Zambarbieri: Infermiere presso SPDC UOP33 ASST Melegnano e Martesana

Ersilia Barraco ; coord. inf. presso SPDC UOP34 ASST Melegnano e Martesana

Patrizia De Giorgi: coord. inf. presso SPDC UOP33 ASST Melegnano e Martesana

Valerio Canzian: Presidente URASAM (Lombardia)