Guida alla salute mentale: per la conoscenza della cura e dei servizi - E Tu Slegalo Subito
1953
post-template-default,single,single-post,postid-1953,single-format-standard,cookies-not-set,do-etfw,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Guida alla salute mentale: per la conoscenza della cura e dei servizi

Forum salute mentale, 18 marzo 2018

Il nostro paese è stato teatro di un evento storico che ha segnato la vita di milioni di persone: la fine dei manicomi. Questo avvenimento ha cambiato radicalmente l’immagine e la percezione della malattia mentale, ma ancora oggi c’è molta disinformazione sul tema. In questa nuova edizione di Guida alla salute mentale, Renato Piccione e Luigi Di Cesare cercano di affrontare in maniera essenziale questo tema non semplice, senza togliere nulla al rigore scientifico. Ne nasce un libro preciso, chiaro e adatto a un pubblico vasto interessato per vari motivi ad approfondire l’argomento della salute mentale. Renato Piccione, che con questo libro intendiamo ricordare, fu un convinto promotore del bisogno di fornire conoscenze, informazioni, strumenti per una partecipazione democratica di tutti gli attori. Ripreso quel testo, aggiornato e ampliato, Renato con i suoi collaboratori lo propose alla Collana. Non ha avuto il tempo di vedere il libro pubblicato.

Spesso il tema della salute mentale è circondato da pregiudizi, luoghi comuni, superficialità e disinformazione. Per questo motivo c’è la necessità di parole affrontino l’argomento con responsabilità e forte intenzione comunicativa. Troviamo infatti micro-testi introdotti da parole chiave, che permettono di focalizzare subito l’argomento trattato e seguire agevolmente il percorso tracciato dagli autori. Questa nuova edizione, rivista e arricchita, è illustrata dagli ironici e colorati disegni di Ugo Pierri, che conferiscono al volume una leggerezza difficilmente riscontrabile in libri di questo genere.

La Guida si rivolge in particolare alle persone che hanno vissuto o stanno vivendo l’esperienza del disturbo mentale e ai loro familiari, in quanto può sicuramente rivelarsi un prezioso alleato per contribuire a comprendere quanto sta accadendo, far fronte alla inevitabile angoscia, al rischio di perdersi.

Può essere utile per accompagnare percorsi di formazione degli operatori di base, un libro di testo per coloro che si affacciano alle professioni sanitarie (tecnici della riabilitazione, assistenti sociali, infermieri, studenti delle scuole di specializzazione…), è uno strumento di lavoro per psichiatri e psicologi. Può supportare gli insegnanti delle scuole superiori ad indirizzo socio-pedagogico, può essere distribuito dalle associazioni e dalle cooperative sociali. Infine può essere una proposta specifica per quanti si trovano a confrontarsi per varie ragioni su questi temi: avvocati, magistrati, giornalisti, religiosi per acquisire conoscenze di base.

I temi affrontati nel volume sono molteplici. Partendo da una panoramica generale sul disturbo mentale, si passa alle cause e ai fattori che influiscono sulle condizioni mentali.

Gli autori propongono poi un excursus sulla storia della follia e del trattamento psichiatrico, facendo un viaggio nel passato dal Duecento a oggi. Segue un approfondimento sulla legge Basaglia con una riflessione sugli scenari futuri. Troviamo poi dei consigli su come avere cura della propria salute mentale e sui fattori che influiscono sul benessere della persona. Infine viene chiarito come si può costruire un progetto di cura, gli strumenti utilizzati e a chi rivolgersi se si ha bisogno di aiuto.

Essere in possesso delle conoscenze di base è importante per non cadere nel pericoloso mare dei luoghi comuni e della superficialità che impregna l’epoca in cui viviamo. Proprio per questo alla fine del libro segnaliamo la presenza di una bibliografia, utile a orientare percorsi di studio e ricerca o per effettuare ulteriori approfondimenti, e di una filmografia sul tema della salute mentale, adatta per creare attorno alla visione di un film, un dibattito costruttivo sul tema.

“La conoscenza intorno alla questione psichiatrica fa ancora fatica a maturare – dichiara Peppe Dall’Acqua, direttore della collana 180 – i luoghi comuni fiaccano oltre misura la vita delle persone che vivono l’esperienza del disturbo mentale e nutrono stigma, pregiudizi e discriminazioni. Diventa sempre più necessario e urgente ri/appropriarsi delle parole che hanno fatto il grande cambiamento nel nostro paese e usarle per narrare e farle reagire nelle contraddizioni di oggi. E benché le reti ci aiutino tanto, pensiamo ancora che i libri siano la nostra più preziosa compagnia. Vanno amati prodotti, curati, letti, diffusi.”
Guida alla salute mentale – per la conoscenza delle cure e dei servizi fa parte della Collana “180 – Archivio critiella salute mentale”. Nuova edizione completamente riveduta e aggiornata di Renato Piccione e Gianluigi Di Cesare, con illustrazioni di Ugo Pierri.

( per l’acquisto in libreria, on line o acquistando direttamente dall’editore- www.edizionialphabeta.it/180

FB/Collana180)