Risultati del monitoraggio in Emilia Romagna sulle misure preventive alla contenzione - E Tu Slegalo Subito
1799
post-template-default,single,single-post,postid-1799,single-format-standard,do-etfw,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Risultati del monitoraggio in Emilia Romagna sulle misure preventive alla contenzione

Esperienza nella Regione Emilia-Romagna

I risultati delle misure preventive delle contenzioni meccaniche negli Spdc 

di Alessio Saponaro

Due circolari regionali (16/2009 e 1/2015) hanno previsto un sistema di monitoraggio e valutazione delle contenzioni meccaniche avvenute negli SPDC regionali

Misure organizzative per la prevenzione delle contenzioni
Gli SPDC sono tenuti a inviare una relazione annuale sulle azioni intraprese per migliorare i fattori organizzativi che possono prevenire il ricorso alla contenzione fisica:
– Formazione volta a potenziare le competenze dell’équipe sulle tecniche alternative alla contenzione fisica e le competenze relazionali
– Gestione dello staff, supervisione di équipe per ridurre il rischio di stigmatizzazione dei pazienti ricoverati
– Personale infermieristico attivabile al bisogno
– Monitoraggio attività della Regione Emilia-Romagna

Gli ambiti di monitoraggio
– Ricoveri
– Caratteristiche socio-anagrafiche assistiti
– Contenzioni e contenzioni ripetute
– Ora, durata
– Diagnosi
– Attività svolte
– Audit per contenzioni oltre le 12 ore
– Effetti avversi
– Indicatori valutativi

 

Scarica qui i risultati completi del monitoraggio Esperienza-Emilia-Romagna