Seminario: "Contenzione: dal silenzio al dire, dal dire al fare". - E Tu Slegalo Subito
1364
post-template-default,single,single-post,postid-1364,single-format-standard,do-etfw,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Seminario: “Contenzione: dal silenzio al dire, dal dire al fare”.

Il 18 novembre 2016 si terrà il seminario “Contenzione: dal silenzio al dire, dal dire al fare”.

Sede del corso Agenzia per la Formazione – Via G. Oberdan, 13 – 50059 Sovigliana (Vinci)

Comitato Tecnico Scientifico: Livia Bicego (responsabile), Francesco Antoni, Vito D’Anza

La contenzione viola diritti sanciti dalla Costituzione, ma è tuttora praticata nonostante ci sia anche un’ampia letteratura internazionale ad evidenziare che è disabilitante e coincide sempre con un aumento delle infezioni e delle lesioni da decubito. Si associa anche ad un aumento della traumatologia indotta dal tentativo della persona oggetto della contenzione di liberarsi. L’impiego di sedativi senza un monitoraggio adeguato della persona favorisce ulteriormente traumi da caduta legati alle inevitabili alterazioni motorie indotte da questi farmaci.

La contenzione si intreccia con pratiche assistenziali che costituiscono un retaggio della cultura prestazionale, centrata sull’organo e sulla patologia e non già sulla persona. Eliminare la contenzione è battaglia di buon senso contro il non senso. Il seminario si propone l’obiettivo di far conoscere la normativa che sancisce i diritti e condividere delle esperienze che dimostrano che non contenere è possibile.

Scarica qui la locandina Contenzione. Dal silenzio al dire, dal dire al fare